sabato 17 aprile 2010

Minestra di verdure e 5 cereali


E' una settimana che in un angolo del giardino è fiorito il glicine , si sta arrampicando in alto sul pergolato , sembra per vedere meglio il mare . Sotto di lui , a fargli compagnia , gli iris blu .
Un quadretto così bello che guardandolo , ho subito immaginato lì un tavolino con una tovaglia color glicine , i tovaglioli della stessa tonalità , magari con dei grossi pois bianchi , i bicchieri potrebbero essere dello stesso colore degli iris , o …..del mare .
A questo punto la tavola è apparecchiata , nei piatti bianchi risalterebbe bene il blu dei fiori di borragine , il lilla dei fiorellini del rosmarino , il verde brillante delle piccole fave e dei dolci piselli , che abitano lì vicino . Il limone , poco lontano dal glicine , vuole partecipare anche lui .
Ecco , un risotto , con tutti questi colori e profumi , ci starebbe proprio bene .
Per la tavola di primavera , tutto è pronto : il glicine , gli iris , la tovaglia , i bicchieri , i pois , gli ingredienti per il risottino , la macchina fotografica .
Sono pronta anch'io , ed ecco il primo tuono , i primi goccioloni , seguiti da tanti altri . Un'aria fresca e umida .si sostituisce al tepore dei raggi di sole di questa mattina .
A questo punto cosa posso fare se non una minestra : calda per riscaldarmi , colorata per tirarmi su di morale e che mi faccia giocare un po', per divertirmi .


Minestra di verdure e 5 cereali


Ingredienti :
100 gr di mix di : farro , orzo , riso integrale ,grano kamut , avena
1 carota
2 zucchine
2 coste di sedano
1 piccolo peperone rosso
1 scalogno
timo , prezzemolo
4 dl brodo di verdura
salsa di soia , sale

Tagliare le verdure a cubetti e saltarle separatamente in padella con un filo di olio e il timo .
Salare leggermente ed unire 1 cucchiaio di prezzemolo tritato . Lessare in acqua bollente salata il mix di 5 cereali . Alternare le verdure ai cereali , insaporire il brodo vegetale con alcune gocce di salsa di soia e versarlo bollente sopra le verdure e i cereali .
Spero che la pioggia non abbia rovinato i delicati fiori del glicine e che domani ci sia un raggio di sole . Io per il risotto sono pronta .





7 commenti:

Marcellagiorgio ha detto...

Buongiorno Chiara!
Mi dispiace che la pioggia abbia rovinato il progetto, ma tu sei riuscita a rendere tutto molto suggestivo!
Che dire se non che il minestrone riesce a coccolarti sempre quando piove!!
Ma ti prego, al primo raggio di sole apparecchia di nuovo il tutto e facci godere del sole, del riflesso del mare e del tuo giardino!

Alem ha detto...

Che bello questo blog, e questa minestra destrutturata.
Complimenti!!!

letizia ha detto...

il commento di Alem mi ha dato la parola che mi sfuggiva per questa minestra ..""destrutturata "..grazie .
Sembrano sviolinate ma come sifà a non dirti ...brava , bello , più che bello perchè tutto è una poesia .La dscrizione prima, le foto, gl'ingredienti usati....sei fra le poche (io con te )...unica

Aglaia ha detto...

ciao Chiara,
pur avendo origini venete,non amo tantissimo le minestre,ma devo dire che questa ha un aspetto che invoglia davvero!
ti ho risposto alla mail.
un bacio e un abbraccio forte!

ilaria76 ha detto...

Bella minestra Chiara...bella composizione e belle fotografie

Miss Gaia Montebello ha detto...

Ciao chiara, ho ricevuto il tuo commento, ma non riesco a capire xche hai scritto che il mio blog era bloccato. Probabilmente avevo deciso di non condividere il mio profilo, visto che ho anche un blog per adulti. Ho tanti blog... Il Blog giusto da visualizzare è questo ed pubblico. ho anche inserito il tuo link.

http://labirosca.blogspot.com
Comunque complimenti ancora per la tua creatività. Ieri sera ho gustato un bel piatto di minestra con cereali misti e peperoncini piccanti. Pioveva qui a Lago di Garda e faceva freddo.
Ciao, Gaia

Corsi di cucina a Recoaro ha detto...

Carina l'idea della minestrina destrutturata, in effetti, soprattutto per i tanti che non amano frullare le verdure.
Il faschino del pezzetto ben visibile non si perderà mai, crediamo.