sabato 18 aprile 2009

Evento nell'evento !


L’evento nell’evento è : …..squillo di trombe ….sono L’inviata speciale del blog Pasticcietpasticcini di Evelyne . Un vero signor blog !

Con Evelyne ci siamo conosciute in piazzetta da Sigrid, nell’ormai famoso post “Chi è che viene a pasticciare con me in cucina ?? “

Forse la sto prendendo un po’ alla larga, racconterò questa storia in un altro post con l’attenzione che merita .

Dicevo ," Evelyne ", speravo che Slow fish fosse l’occasione per poter conoscere la mia (per ora virtuale) amica, ma visto che le è stato impossibile a causa di altri impegni, venire al salone , mi ha nominata Sua Inviata Speciale !

Un onore davvero , per un’ aspirante /neo/blogger .

Ho preso l’incarico molto seriamente , e come testimoniano le foto, ho praticamente aperto lo Slow fish 2009. Alle 10.45 varcavo i cancelli . Con la tessera dello Slow food ho evitato la coda dell’ingresso. Il salone era praticamente vuoto e quindi ho avuto all’inizio la possibilità di scattare foto senza essere spintonata dalla folla . O meglio , di essere spintonata solo dai fotografi e giornalisti … veri , che si sentivano liberi di passarti anche sopra alla testa per fare le loro foto e servizi. Boh !

Alcuni stand davano gli ultimi tocchi , altri tiravano fuori da scatoloni vasetti e delizie , altri ancora erano già pronti a raccontare ed a farti assaggiare i loro pezzetti di vita . Lo so sembra tutta una bella favola : c’è il maghetto che dà l’ultimo colpo di bacchetta , Marry Poppins con la sua borsa magica , piccoli gnomi che tagliano pezzetti di pesce , aprono barattoli , si raccontano con un sorriso.

Ok , ricadiamo nel reale :

h.12 35 di sabato 18 aprile , le ultime notizie in tempo reale da Angelina e Oreste in coda allo slow fish non sono precisamente così da favola !

Ad ogni modo vi racconto del mio Slow fish . Quindi , dall’Inviata Speciale ...... :

Cosa mi è piaciuto :

1) L’attenzione ad educare i piccoli abitanti della terra , futuri consumatori che avranno a che fare con questa terra , appunto, e con questo mare .

2) La serietà e l’amore dei piccoli produttori nel descrivere e informarti sulle piccole meraviglie che hanno portato al salone.

3) Le isole del gusto , buone , buone , buone ….non le isole , ma i loro tesori !

4) Il laboratori , eccellenti prodotti , illustrati da produttori che oltre alla tecnica e la professionalità capivi che c’era anche l’anima.

Cosa non mi è piaciuto :

1) Non trovare un bel , grande , trionfale, luccicoso , profumato banco del pesce !

E dai ! eravamo allo slow fish , con un piede nel mare , e al mercato c’erano delle “vetrinette” con qualche pescato , ed UN banco (forse arrivava a 2 m) con del bel pesce, disposto bene , ma ….

Eravamo tutti lì , in DUE metri , a fotografare . Ho fatto il conto , non avevamo neanche ¼ di pesce a testa , e se ci metti le tv , i fotografi veri , il gruppetto con il personal shopper , gli aspiranti chef al seguito dei vip-chef dei Master of Food , anche loro tutti lì , altro che ¼ di pesce …neanche le lische , se non mi sbrigavo !

2) Quasi 30’ di ritardo dall’ora prevista del laboratorio . Non perché " semmu de Zena"…......ma ti chiedono di saldare quasi 2 mesi prima , ed arrivare al laboratorio con 15’ di anticipo sull’orario .Non sarebbe corretto , non fare aspettare in piedi davanti alla porta per 45’ una piccola folla di persone pazienti ed educate ?

Ed ora le foto , mettetevi comodi , sono tante , ma se non siete potuti andare oggi al salone , almeno consolatevi . Pensate alla fatica di sgomitare tra un fotografo , un visitatore stressato , un signor espositore con meno pazienza del 1° giorno. Questo ve l’ho risparmiato . Certo il sapore del cous cous di pesce , della siciliana con tuma e acciughe , del pane burro e acciughe , degli affumicati del laboratorio , ve li posso solo raccontare ,o meglio …. o peggio …farveli vedere ! Mi dispiace , ma più di così non posso fare . Beh forse si , la “ricetta “ del pane burro acciughe l’ho già postata , gli altri piatti appena posso . Magari i risultati non saranno precisi precisi , ma l’importante è ….pasticciare !

Evviva” pasticcietpasticcini.blogspot.com” e grazie dell’onore !

La vostra Inviata Speciale

gli ultimi tocchi
il mercato
un po' di sale nella vita
fumetti si , ma di cose serie si parla...
imparo a conoscere e pulire il pesce
oramai da quasi professionista , degusto e mi rilasso

dalle isole del gusto .......stoccafisso delle isole di Lofoten
pane burro acciughe ,affumicati , siciliana tuma e acciughe , cous cous di pesce....eh! la dura vita dell' inviata speciale !
susci all'italiana con pomodori e olive taggiasche
insalata di branzino con patate e pesto al mortaio
carpaccio di orata marinata agli agrumi con gelatina di negroni
.....questi li ho solo fotografati !

..... il banco del pesce più fotografato della liguria !
gli amici di terra madre
una signora di terra madre e ... un po' di shopping !
i cicciarelli di Noli serviti con 2 sorrisi... La signora a destra è la cassiera !
panini d'aMare .... e chi può dire di no ?
personaggi incontrati
laboratorio : affumicati e birre artigianali d'Italia
e per finire..... 2 buoni motivi per andare allo Slow fish !
....anche l'occhio vuole la sua parte....

6 commenti:

evelyne ha detto...

il tuo blog è meraviglioso, solare, pieno di inventiva e molto accogliente... smetti di buttarti via, non hai niente da invidiare a nessuno!! brava... ho scelto bene la mia inviata.. anzi, credo proprio che più che io un onore a te hai fatto tu un onore a me!!

max - la piccola casa ha detto...

ottime foto e piacere di averti conosciuto a slow fish, da oggi ha un lettore in più!!

Franci ha detto...

Evelyn ha perfettamente ragione, deliziosi sia te che il blog...un bacione
Le romane scoppiate...
Ps:ogni riferimento a pneumatici è puramente casuale ^_^

Anonimo ha detto...

Più ti leggo e più ti scrivo.Lofoten:in do sta?Stock-fish,qauindi pesce bastone,quindi asciugato all'aria..ma già,lì le mosche non ci stanno:fa troppo freddo...Olive taggiasche,perchè vengono da Taggia o da Arma?

Anonimo ha detto...

Ti è mancato ...il banco del pescivenddolo.....ti allargavi un momento , uscendo su quel bel piazzale :da qualche parte c'è il...MUSEO DEL MARE..con tanti pesci....VIVI...forse con il tesserino del pesce lento..ti facevano passare , facendo gli scongiuri....

Anonimo ha detto...

Riguardavo la foto dei marmocchi che distruggevano le acciughe...Mi è venuta spontanea la battuta :guarda quante 'esca' verrà buttata via. Quei rimasugli,attaccati ad una lenza, calata in acqua anche là davanti avrebbe potuto sfamare -forse-un gatto , con il risultato della pesca....