giovedì 9 dicembre 2010

Ci siamo regalate Parigi !


Ce l'abbiamo fatta anche noi ! Come altre foodblogger , e appassionate di cucina , siamo riuscite finalmente anche noi a partire per Parigi .
Siamo un bel gruppetto di 8 amiche , ci siamo conosciute tramite blog e forum di cucina , ed è da tempo che organizziamo questo viaggio alla Mecca dei gourmet .
Dehillerin , Mora , La Bovida , Detou La grande épicerie de Paris , Ladurée , Hermè , Fouchon , Librairie Gourmande , sono solo alcuni dei luoghi assolutamente imperdibili per una “spedizione “ del genere .
Carola ed io , arrivate il giorno prima del resto del gruppetto che ci raggiungeva da Firenze in treno , abbiamo subito provveduto a portarci avanti con il lavoro , entrando alle Galeries Lafayette e svaligiando il reparto libri . Non sapevamo cosa scegliere , in mezzo a tutto quel ben di Dio . Carola si è accaparrata un certo numero di libri di Felder più altri due o tre, io , non potevo essere da meno e ho fatto degnamente la mia parte . Felici e soddisfatte , usciamo per raggiungere le altre che , appena arrivate si sono dirette nella pericolosissima zona ad alta concentrazione di provocazioni . Da Dehillerini i commessi , spaventati a morte di non riuscire a liberarsi di noi , verso l'ora di chiusura , uno di loro , si è messo alla porta , richiudendola ogni volta che una di noi usciva dal negozio .
Il timore che potessimo rientrare era davvero tanto !
Cecilia al grido di ….corriamo !!!!! ci ricorda che non abbiamo tempo da perdere !
Entriamo da Detou , cioccolato Valrhona , meravigliosi baccelli di vaniglia , albumi disidratati , pectina per le gelatine di frutta , neutro per gelati , stabilizzante , insomma il paese delle meraviglie . Da Mora abbiamo dato il meglio : stampi di tutti i tipi , utensili particolari , tagliabiscotti di tutte le forme , spray per dorare o ricoprire un dolce di cioccolato effetto velluto , non ci siamo fatte mancare nulla . Ero troppo impegnata a fare danni , quindi ho fatto poche foto , ma sarebbe stato ancora più divertente se avessi registrato i commenti e gli urletti ….. delle ragazze ! Urletti che non si possono più definire tali , quando alla libreria gourmandes , ci dicono che il giorno seguente ci sarebbe stato Pierre Hermè a presentare il suo ultimo libro .
Sabato mattina dopo esserci lustrate gli occhi da Fauchon ed Hediard , una Place de Vosges innevata ci emoziona . Stiamo così bene , che decidiamo di stare ancora meglio , ordinando un caffè con panna , in una deliziosa pasticceria sulla piazza , con una finestra che incornicia un pezzo di giardino interno .
Il pezzo forte della giornata , è l'appuntamento con Hermè . La faccia soddisfatta di Chiara , la dice lunga , e mi risparmia la descrizione dell'incontro .
L'altra tappa è a “La grande épicerie de Paris “ , tutto quello che uno può immaginare a proposito di food , è lì . E' vietato fotografare ma , nel reparto pasticceria , sono anche riuscita a rubare 2 foto . Ho rischiato , ma ne valeva la pena , no ?
Cena al Pied de cochon , ordiniamo : zuppa di cipolle , foie gras , selezione di formaggi , ed altro . Per due signore , delle quali non farò il nome …...plateau royale ! Stanche ma felici , torniamo in albergo , cariche di pacchi , sopportando pesi da fare invidia ad un camallo del porto di Genova . La mattina seguente di buon ora siamo davanti alla pasticceria di Lenotre , per la prima colazione , ed anche per la seconda , visto che consumato il primo croissant , rientriamo subito per scegliere un altro dolcetto !
In rue de Rosiers , ci aspettano bellissime boulangerie e la pausa pranzo da Chez Marianne . Nei nostri piatti : tabulè , taramà , hummus , falafel , patè di fegatini , pastrami . Locale simpatico , cibo buono , compagnia ottima ! L'ultimo brindisi a Parigi è fatto , la promessa di ripetere un'esperienza così , anche ! Un grazie a tutte le amiche parigine e a tutti i lettori che sono arrivati a fine post :-)























23 commenti:

CorradoT ha detto...

Brave, cosi' si fa!!!

Ilaria per l'aria ha detto...

Che delizioso resoconto...proprio da far spuntare la voglia di Parigi...buona giornata Chiara

Virò ha detto...

Guarda: già la tua libreria è una delle più belle e più fornite che abbia mai visto...ora, dopo questi acquisti, meriterebbe dieci post con foto!!!

Non vedo l'ora di vedere le preparazioni che seguiranno questa bellissima esperienza parigina!

Ily ha detto...

Brave!!!! bel resoconto mi è venuta voglia di Parigi!!

carola ha detto...

Cara amica di fornelli, mi auguro di poter organizzare ancora tanti viaggi all'insegna del divertimento e della buona cucina!! un grade abbraccio ;-))

salamander ha detto...

bravissima chiara! è così che si fa :)
bellissime foto e bellissimo viaggio virtuale.
un bacio!

valerioscialla ha detto...

Bellissimo!!! Un viaggio interessantissimo sia per la compagnia che per il meraviglioso obbiettivo.

Gio ha detto...

...e brave! che bel regalo che vi siete fatte per Natale!
immagino le scorpacciate e tutti i begli acquisti che avete fatto! :)

matteo ha detto...

evvai! un regalo in anticipo faidate: SONO SEMPRE I PIU' BELLI! brave

Marcellagiorgio ha detto...

Sig!!
Sig!!
Perchè le giornate così belle volano via in un soffio!!!
Ahh...che colazione!!!
Che risate!!
Le commesse di Lenotre ci ricorderanno per un bel po'
:-)))

Monica ha detto...

Che nostalgia !! Il tuo post . . . che bella vacanzina abbiamo fatto!!! Vorrei poter ripartire domani ! Molti baci ed abbracci

Anonimo ha detto...

Che bello Chiara passato le feste ci vorrei andare pure io ,faro tesoro dei tuoi consigli grazie Simonetta

marifra79 ha detto...

Favoloso!!!!!! Avete fatto benissimo e se solo ne avessi avuto la possibilità mi sarei aggiunta volentieri anch'io!!!!!!! Divertitevi e scattate tantissime foto, Parigi è bellissimaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!
Un abbraccio

La Cuisine de Liz ha detto...

Ciao, sono Liz, ti seguo da tempo ma non ti ho mai scritto, aspettavo di partire anch'io con un blog, inaugurato da pochi giorni. Il tuo post è bellissimo, mi ha fatto rivivere l'estate del 2009, ho fatto le vostre stesse tappe, ma purtroppo mi sono persa Hermé perché ad agosto era chiuso. Complimenti per il tuo blog, davvero molto bello. Ciao

cecilia ha detto...

Che bei ricordi, che nostalgia! Voglio ripartire! Corriamo!!!!!

pasqualina ha detto...

Che invidiaaa!!!
Bellissima Parigi! Ho voglia di tornarci al più presto!
Un abbraccio cara!!!

pasqualina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fabiana ha detto...

Non si può dire che tu non sappia scatenare improvvisi e inarrestabili moti d'invidia...dopo aver guardato e sognato placarli è ormai impossibile!
Anche la tua libreria sta scatenando la mia curiosità....attenta io abito "solo" a Savona!!

Un saluto, Fabiana

virgikelian ha detto...

Chiara, che bello andare a Parigi con le amiche Foodblogger!!!Belle foto. Viaggio invidiabile.
Quando volete venire a Milano, Lenotre ha da poco aperto anche qui.
Un saluto.
Virginia

Lefrancbuveur ha detto...

Brave, mitica gita!

Oriella ha detto...

Ciao sono Oriella, abito in provincia di Parma,città di grandi piatti e sapori!! Ho appena letto su confidenze la splendida esperienza di Parigi e mi è venuta voglia di conoscervi !!!

Silvia ha detto...

Che bello questo blog, Chiara!

E per un nuovo viaggio a Parigi, se desiderate informazioni, prenotazioni, materiale, consulti e consigli, io sono già sul posto e sarò lieta di servirvi con un filo diretto Francia - Italia!

Silvia

silviarimembriancor@gmail.com

Azzurra ha detto...

quando vedo una foto come la tua di una tavola apparecchiata solo di LIBRI DI CUCINA impazzisco!!!
adoro stare ore a sfogliarli, apprendere e spesso comprarli!!!
complimenti per la splendida vacanza