giovedì 22 settembre 2016

Gnocchi per l'MTC








Eccomi all’appuntamento con la sfida dell’MTC . http://www.mtchallenge.it/2016/09/05/mtc-59-la-ricetta-della-sfida/

"Torte a corte"  a Mantova è stata l’occasione per conoscere 
finalmente di persona altre “sfidanti”.


Devo dire che la parola sfidante mi fa sorridere , perché nulla 

faceva pensare a persone che ogni mesi .....si  scontrano  ma 
piuttosto ad un’atmosfera da amiche in collegio .
Anche i 5’ rubati per  infilarmi in un negozio di meraviglie trascinando anche Vittoria , rendendola così mia complice , hanno avuto un fantastico sapore di trasgressione proprio come quando  
ne combini una a scuola .
A me e a Vittoria questa volta è andata bene , nessuno si è accorto del nostro ritardo e non siamo state punite , inoltre siamo anche riuscite a tornare a casa con un  piccolo bottino : la mostarda di Mantova . Potevo non fare colare un po’ di quello sciroppo piccantino sopra i  miei gnocchi per l’MTC ?

Se volete sapere tutto su gli gnocchi , vi consiglio di leggere il post  
http://ilboscodialici.blogspot.it/2016/09/gli-gnocchi-per-lmtc-
59.html  di Annarita Rossi, dal blog Il Bosco di Alici  .

Gnocchi di patate e farina di castagne

200 gr patate
50 farina di castagne
80 gr lardo di colonnata
30 gr pinoli



30 gr uvetta
mostarda mantovana

Cuocere le patate lessandole in acqua salata,( tenere da parte un po’ d’acqua di cottura)  passarle al setaccio ed impastare i due ingredienti

Modellate dei bastoncini e tagliare gli gnocchi .

Rigarli premendoli sui rebbi di una forchetta.
Non si riuscirà a farli “rotolare” perché l’impasto è piuttosto delicato , ma cuocendoli non si disferanno. Lessarli in acqua bollente salata .
Tagliare a listarelle il lardo , scioglierlo in una padella , 
unire gli gnocchi e l’acqua di cottura delle patate . Girare delicatamente nel condimento gli gnocchi ed aggiungere 
l’uvetta ammollata e i pinoli tostati . Terminare con un cucchiaio di “sciroppo” della mostarda ed un pezzetto di mela .





Contrariamente al procedimento usuale ,ho lessato le patate tagliate a tocchetti , perché la farina di castagne ha un potere di assorbimento maggiore della farina di grano .





1 commento:

Francesca Labate ha detto...

ma questi li posso assaggiare nel vostro locale?