domenica 25 febbraio 2018

Tomino affumicato e colorato



Eccomi di nuovo per la sfida dell’MTC  proposta da Greta De Meo 
Il tema è l’affumicatura casalinga . 
Sicuramente era scritto da qualche parte che ….avrei dovuto partecipare  !
Qualche tempo fa , una cara amica arriva con un pacchetto .  “ Guarda , quando ho visto questa cosa strana ho pensato subito a te , magari questo “giocattolo” non ce l’hai ancora , e soprattutto volevo provare la sensazione di fare felice una persona regalando  un po’ di segatura ! “
In effetti un po’ strana la sono , il regalo mi ha fatto  proprio contenta , ma ci voleva la spinta di Greta per mettere in moto qualche neurone e pensare alla ricetta affumicata J
Segatura per affumicare il formaggio , quindi il punto di partenza c’era . Ho aggiunto un uovo cotto a bassa temperatura  ed una coroncina di purè di patate viola .Subito ho immaginato  il bel  contrasto cromatico ma sicuramente è stato anche  un bell’ accordo con la sapidità del tomino e la particolare cremosità dell’uovo . Ho utilizzato l’affumicatura per il tomino ed il purè e ho  aggiunto l’uovo in un secondo tempo per non compromettere i minuti di cottura . Ho posizionato il tomino su un foglio carta forno bucherellato , fatto la coroncina di purè e adagiato direttamente sulla segatura fumante tolta dal fuoco . Dopo 10’ il tomino e il purè erano affumicati , profumati e tiepidi . Ho messo al centro l’uovo e servito con grissini al sesamo .
Ringrazio Greta per …..la spinta !

Tomino affumicato e colorato

Ingredienti per 2 porzioni
1 tomino da griglia
50 gr  di patate viola (peso finito)
50 gr yogurt greco o panna *
20 gr parmigiano
2 uova
olio evo
sale pepe
Lessare le patate con la buccia e ancora calde , passarle al setaccio . Unire il burro , il parmigiano , lo yogurt o la panna e regolare di sale . Mettere il composto in un sac a poches con l beccuccio preferito.
Togliere la crosta al tomino lasciandola solo alla circonferenza . Tagliare a metà il tomino ottenendo due dischetti ,  posizionarli su carta forno bucherellata .  Formare una coroncina di purè sulla circonferenza .
Utilizzando il roner , cuocere le uova a 64° per 1 h .
Togliere delicatamente il guscio
Sistemare 2 fogli di carta stagnola sul fondo di una pentola , aggiungere la segatura e mettere sul fuoco . Appena inizia a sviluppare fumo , togliere la pentola dal fuoco , coprire con un coperchio e dopo qualche minuto , posizionare i tomini . Chiudere con il coperchio mettendo dei pesi sopra per tenere ben chiusa la pentola . Dopo 10’ impiattare il tomino e nel centro , adagiare  delicatamente l’uovo . Condire il purè con un filo di olio  e l’uovo con un pizzico di fior di sale .
Servire subito con grissini al sesamo o bastoncini di focaccia tostati .

*Io ho usato lo yogurt  con un buon risultato ma per un purè meno light, usate pure  la panna !





Partecipo alla sfida n° 70 







2 commenti:

Greta ha detto...

Ricetta pulita mi piace molto è confortante colorata, trattati molto bene gli ingredienti e l’affumicatura eseguita molto bene, anche nei dettagli come aver bucherellato la carta forno. Bellissima ricetta che replicherò sicuramente grazie mille

ilaria lotti ha detto...

abbinamenti interessanti, mi procuro i legnetti e provo ;) una domanda...x il piccolo falò, avanzi di erbette possono andar bene (rosmarino alloro, semi di cardamomo?)